giovedì 1 marzo 2012

Uova in camicia

Ed eccomi quì, dopo un po' di tempo, con una nuova ricetta, e nemmeno chissà che gran ricetta. In questo periodo va così, la nuova sessione di esami si avvicina ed il tempo per cucinare si restringe quindi questi giorni sono stati all'insegna di piatti semplici e super veloci (bistecca, pasta col ragù pronto di mia mamma, sgombro, petti di pollo...). Anche questo piatto entra nella categoria dei "pocotempomatantafame", ma siccome ci avviciniamo alla Pasqua ho trovato carino postarlo. Quì di seguito vi spiego il mio metodo per preparare le uova in camicia, in modo che non abbiano quegli odiosi filamenti di albume che li fanno sembrare delle piccole meduse.



Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 15 minuti

Ingredienti:
uova
sale grosso
2 cucchiai di aceto bianco

Mettere a bollire abbondante acqua salata, quando bolle aggiungere l'aceto, abbassare il fuoco e mescolare l'acqua con un mestolo in modo da creare un vortice. Rompere l'uovo esattamente al centro del vortice, in questo modo l'acqua arrotolerà l'albume attorno al tuorlo senza dover intervenire con un cucchiaio. Attendere 3/4 minuti (quì dipende dai gusti, c'è chi lo preferisce più sodo, chi meno, regolatevi a vostro piacimento) e scolare con una schiumarola. Procedere fino ad esaurimento uova.

Io l'ho servito con un contorno di coste d'argento sbollentate e ripassate in padella con un po' d'olio, sale e pepe.


7 commenti:

  1. sai che io non l'ho mai fatto? dovrei provare assolutamente, il tuo è perfetto!
    Buon fine settimana cara :*

    RispondiElimina
  2. in bocca al lupo per gli esami!!!!!!!!!!! questa ricettina leggera con l'ovetto mi ispira proprio tanto! un bacio a presto

    RispondiElimina
  3. :-( mai fatto, haimé! Bello davvero comunque...seguirò la tua ricetta! Un abbraccio e inboccallupo per gli esami!

    RispondiElimina
  4. grazie per essere passata da me.
    le uova sono un gran cibo, risolvono un pasto quando si è di corsa, o si ha il frigo vuoto oppure non si ha voglia di cucinare

    RispondiElimina
  5. Non ho mai provato a preparare l'uovo in camicia..con il tuo metodo però non ci si può sbagliare! Proverò! Ciao, a presto! :)

    RispondiElimina
  6. Ho appena scoperto questo bel blog e ho deciso di seguirti dunque a presto!!
    http://petitecuilliere.blogspot.com/
    Claudia

    RispondiElimina
  7. mi piace iltuo :) complimenti splendide ricette e ti seguo con molto piacere passa nel mio blog anche se sono alle prima armi se ti va ciao :)blog

    RispondiElimina