lunedì 4 giugno 2012

Crostata di riso

Mi incuriosiva assai l'idea di mettere il riso in un dolce finchè non ho deciso di provarlo. Risultato per nulla disprezzato, per variare un po' dai soliti ciambelloni soffici o dalle torte con la frutta qualche volta ci sta un azzardo ed ecco qui il mio. La ricetta è del pasticcere Maurizio Santin, giusto per andare sul sicuro. Quello che posso dire al riguardo è che è un dolce molto buono in piccole dosi, una fettina è sufficiente per far gioire il palato e appesantire lo stomaco quel che basta per non essere tentati da un'altra fetta. In questa caso non si può dire "una tira l'altra", andiamo per "una basta e avanza".



Ingredienti per una tortiera di 28 cm di diametro:

Per la frolla:
250 g di farina
180 g di burro
90 g di zucchero a velo
2 tuorli
buccia di 1 limone

Per il ripieno:
1/2 l di latte
125 g di riso vialone nano
50 g di zucchero
2 uova
scorza di 1 limone
1 manciata di uvetta
mandorle in scaglie
zucchero a velo

Preparare la frolla mescolando assieme farina e zucchero a velo, formare una fontana e aggiungere il burro freddo tagliato a pezzetti, sbriciolarlo con la punta delle dita fino ad ottenere una grana abbastanza fine simile al parmigiano grattato. Ricreare la fontana con queste bricole e romperci al centro i tuorli, aggiungere la buccia del limone e impastare fino ad ottenere un panetto che farete riposare in frigo mezz'ora.

Nel frattempo preparare il riso facendolo bollire nel latte zuccherato a cui avrete aggiunto anche la buccia del limone. Cuocerlo tenendo mescolato finchè il riso non assorbe completamente il latte. Versare il riso in un altro contenitore e farlo raffreddare. Aggiungere le uova e l'uvetta.

Stendere la frolla, bucherellatela e versate il composto di riso, ricoprire la superficie con le mandorle e cuocere in forno preriscaldato a 170° per 30 minuti. Far raffreddare e ricoprire di zucchero a velo.

3 commenti:

  1. meglio, se una basta e avanza, così non saremo tentati a fare il bis,in vista della prova costume, baci

    RispondiElimina
  2. Ma che buona la crostata di riso! ANche io l'ho fatta un pòò di tempo fa...ma un pò diversa! E ne ho fatto anche una verisone monoporzione...ah, io adoro il riso, in tutte le sue varianti, sopratutto quella docle! :-P

    RispondiElimina
  3. che buona complimenti davvero

    RispondiElimina