martedì 10 gennaio 2012

Vellutata di cavolfiore

Qualcuno sono sicura storcerà il naso ma le vellutate sono tra i miei piatti preferiti, in inverno quando fa freddo ti scaldano e ti fanno venire le guance rosse. Le amo con qualsiasi ortaggio; carote, zucca, asparagi... Guardando il blog "arabafelice in cucina" ho visto le numerose vellutate che ha pubblicato e mi incuriosiva quella di finocchi, convinta di averne in frigo mi sono presa gli ingredienti dalla dispensa per poi accorgermi che mancava l'ingrediente principale: i finocchi appunto. In compenso avevo un mega cavolfiore che aspettava di essere lessato, ho colto l'occasione al volo ed ho preparato questa vellutata, con l'aggiunta di parmiggiano e paprika. Io l'ho trovata veramente deliziosa!

Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 40 minuti


Ingredienti per 4 persone:
1 cavolfiore piccolo
2 patate
sale grosso
paprika
100 g di parmiggiano grattuggiato
1/2 bicchiere di latte
1 cipolla
1 cucchiaio di burro
olio

Far rosolare la cipolla tagliata sottilmente in un filo d'olio e il burro. Tagliare le patate a tocchetti e dividere il cavolfiore in cimette, mettere tutto nella pentola e coprire a filo con l'acqua, aggiungere un pungnetto di sale grosso e lasciare bollire almeno 20 minuti, i cavolfiori devono risultare morbidissimi.
Frullare tutto con il mixer ad immersione, aggiungere il latte, il parmiggiano e abbondante paprika. Servire con crostini o pane tostato.

Con questa ricetta partecipo al contest di Sapori di Elisa. Un blog che vi invito a visitare che parla di cibo film e letteratura, tutto a tema cucina! 


3 commenti:

  1. Adoro le vellutate!!! Non l'ho mai fatta di cavolfiore, proverò la tua ricetta!

    RispondiElimina
  2. Fammi sapere come la.trovi! :)

    RispondiElimina
  3. Buona! In inverno vivrei di vellutate! :D
    Grazie per aver partecipato al mio contest! Ti aspetto ancora se ti va ;-)

    RispondiElimina